Pasta secca o all'uovo: diversi modi di interpretare la pasta

  • Autore: Agata Lanzi
  • 01 dic, 2017
pasta secca e all'uovo
Spesso la frenesia della vita di ogni giorno ci porta a consumare pasti preparati all'ultimo minuto e a scegliere cibi frutto di lavorazione industriale, come la classica pasta confezionata.

Tuttavia vale davvero la pena prendersi un po’ di tempo e riscoprire il piacere della pasta all'uovo fatta a mano, una specialità tipica dell’Emilia Romagna e nota in tutto il mondo per la sua bontà.

Due diversi concetti di pasta

La pasta secca che troviamo in ogni supermercato viene realizzata essiccando il prodotto, cioè riducendo il più possibile l’umidità interna per allungare i tempi di conservazione.

Una differenza sostanziale rispetto alla pasta fresca all’uovo che, nel caso della produzione casalinga, non viene essiccata e di conseguenza deve essere conservata in frigorifero e consumata rapidamente.

Le differenze non riguardano solo il procedimento di preparazione, ma anche il sapore: quello della pasta all’uovo è molto più deciso grazie alle uova intere di gallina, aggiunte alla farina di semola o di grano tenero, al contrario della pasta secca realizzata con sola semola.

Insomma, un piatto nutriente e sfizioso che si lega perfettamente al sugo esaltandone al meglio le caratteristiche come in un vero e proprio matrimonio d’amore.

Le specialità della tradizione emiliana

L’antica tradizione emiliana della pasta all’uovo ha come protagoniste le sfogline, le donne che ancora oggi “tirano” a mano la pasta proprio come si faceva una volta.
Dalle loro mani esperte prendono vita varie prelibatezze freschissime, come quelle che è possibile gustare presso l’Osteria della Capra a Reggio Emilia.

Non possiamo non citare la pasta ripiena, su cui dominano i classici tortellini emiliani, ma rientrano nel novero anche cappelletti e ravioli che, nonostante secoli di storia, continuano a conquistare le nostre tavole e quelle di tutto il mondo.
Un altro tipo di pasta all’uovo che si presta a mille varianti è la lasagna, pasta che si sposa perfettamente con le verdure e con il pesce, oltre che con il classico ragù.
Le coloratissime tagliatelle, infine, sono ideali per chi vuole portare in tavola un tocco di allegria, per la gioia di grandi e bambini.

Insomma, un buon piatto di pasta all’uovo non è solo una festa per il palato, ma anche una tradizione tutta italiana da portare avanti con orgoglio.
Autore: Agata Lanzi 01 dic, 2017
Spesso la frenesia della vita di ogni giorno ci porta a consumare pasti preparati all'ultimo minuto e a scegliere cibi frutto di lavorazione industriale, come la classica pasta confezionata.

Tuttavia vale davvero la pena prendersi un po’ di tempo e riscoprire il piacere della pasta all'uovo fatta a mano, una specialità tipica dell’Emilia Romagna e nota in tutto il mondo per la sua bontà.
Autore: Agata Lanzi 07 nov, 2017

La tradizione emiliana è ricchissima di ricette sfiziose: oltre alla pasta all’uovo è possibile assaporare anche deliziosi dolci, come quelli fatti in casa ogni giorno dall’Osteria della Capra.

Si tratta di ricette spesso accomunate dall’uso del cioccolato e da preparazioni non troppo complesse, che rimandano alla semplicità della tradizione contadina, ma che al tempo stesso non smettono mai di sorprendere per la loro bontà.
Autore: Agata Lanzi 17 ott, 2017

Il profumo del pane appena sfornato, la consistenza morbida e il sapore squisito che si presta a infiniti abbinamenti: sono questi i tratti caratteristici della tigella, una focaccina tonda che è da tempi immemorabili uno dei piatti più caratteristici della tradizione emiliana.

Scopriamone la storia, che affonda le radici nella tradizione contadina.
Share by: